Il tagliando dellassicurazione deve essere esposto sul parabrezza, come previsto dalla legge.
Secondo me non è difficile esporre il tagliando sul parabrezza ed in ogni caso non limita la nostra libertà personale, eppure vedo spesso auto che circolano con il tagliando applicato sui finestrini laterali posteriori.A ben pensarci anche oggi con il contrassegno esposto non hai la certezza che laltro sia assicurato: potrebbe essere falso.Questa soluzione è già realtà a Ciampino, dove il Targa System della polizia locale riprende con una telecamera tutti i veicoli in transito.Le nostre targhe verranno riprese da strumenti simili a quelli dell autovelox o dei tutor : chi ci assicura che i dati siano presi in modo corretto?È la tua compagnia assicurativa a fare tutte le verifiche del caso e a stabilire la situazione assicurativa della controparte.Digital Divide: se non ho un computer o una mail come faccio?Per gli assicurati resta la possibilità di richiedere gratuitamente alla propria compagnia di assicurazione una copia cartacea dell attestato di rischio.Non si scherza con il Targa System.Il progresso però avanza e la carta è sempre più sostituita dalla tecnologia, cosa sconto asos buona e giusta, aggiungerei.Puoi decidere di lasciarlo o toglierlo, non cambia nulla.
Ho già parlato a suo tempo delle modalità di esposizione del tagliando dellassicurazione e dellinosservanza delle norme da parte degli automobilisti, con la complicità dei vigili che sembrano ignorare la cosa, salvo multare ogni tanto qualcuno che poi mi cade pure dalle nuvole.
Chi verrà trovato a guidare in queste condizioni avrà un brutto quarto dora, durante il quale scatterà la confisca diretta del veicolo e la sospensione della patente.
Ecco, in realtà non è proprio così.Il contratto da esibire in caso di incidente.Questa dematerializzazione vuole dare una spinta al database nazionale unico, centralizzato, sempre aggiornato in modo che sia possibile usarlo anche per verificare la situazione assicurativa di chi passa nelle zone a traffico limitato.Le sanzioni sono decisamente pesanti.Le novità sui controlli non comportano comunque nessun cambiamento di rapporto tra assicurati e società.Ecco tutte le novità.Sicuramente ci saranno persone che continueranno comportamenti criminali, ma Governo, Compagnie e Forze dellOrdine si stanno impegnando per porre fine agli atti illeciti.I conducenti di motocicli e ciclomotori sono esonerati dall'obbligo di cui al comma 1 purche' abbiano con se' i contrassegni stessi.E se non ho il parabrezza?E poi diciamocelo: ci siamo abituati e le abitudini sono dure a morire.



Siamo sicuri che gli archivi siano aggiornati in modo efficace dalle compagnie assicurative?
Previsto il  drastico calo delle truffe con i falsi tagliandi e le assicurazioni scadute, dato che chi sarà scoperto a guidare un veicolo non assicurato se lo vedrà sequestrare, oltre a dover pagare una multa salata.


[L_RANDNUM-10-999]