«I dipendenti dei consorzi - affermano i sindacalisti - operano con elevata professionalità, garantiscono non solo lirrigazione dei terreni coltivati ma anche la sicurezza ambientale, soprattutto in momenti cruciali come quando le precipitazioni diventano pericolose se non adeguatamente veicolate, anche attraverso opere di bonifica programmate.
Il debutto del nuovo ente non è stato scevro da malumori.Dei 120 dipendenti in forze al consorzio e delle organizzazioni sindacali che si sono visti imporre dallamministrazione consortile norme transitorie, relativamente agli orari di lavoro offerte di lavoro brescia con numero di telefono per lintero anno, senza alcuna previa intesa - la prevede il Ccnl - con le parti sociali.La richiesta è già stata avanzata da Cgil, Cisl e Uil, che non nascondono desser pronte a eventuali contromosse.Il Presidente, il Presidente, un membro effettivo e uno supplente sono nominati dalla Giunta Regionale, su proposta dell'Assessore regionale all'agricoltura; un membro effettivo e uno supplente sono nominati dal Consiglio dell'Associazione.Il Consiglio dell'Associazione è composto, ai sensi dell'articolo 21, 2comma della.R.Lutenza potrà contattare gli uffici attraverso il centralino, fermo restando la possibilità di contatto con il cellulare dedicato per situazioni di emergenza e urgenza.Nella nomina del Presidente viene seguito il criterio della rotazione fra i legali rappresentanti dei Consorzi associati.Alla presidenza del nuovo ente, il consiglio dei delegati ha eletto a larga maggioranza il 51enne Roberto De Nicolò, agricoltore di Precenicco, che nel suo discorso dinsediamento ha assicurato limpegno ad essere «il presidente di tutti, agricoltori, urbani, pescatori e acquacoltori» nonché di farsi «portavoce.
Il Collegio dei revisori contabili vigila sulla gestione dell'Associazione ed è composto dal Presidente, da due membri effettivi e da due membri supplenti, scelti tra gli iscritti nel ruolo dei revisori ufficiali dei conti.
Esso nomina nel proprio seno il Presidente ed eventualmente il Vice Presidente che durano in carica cinque anni.«Rammentiamo - conclude il sindacato - che lart.I sindacalisti rivendicano un lavoro durato mesi.Rientrano inoltre nelle attribuzioni del Consiglio l'approvazione del bilancio preventivo e del rendiconto consuntivo, la nomina dei componenti di sua competenza del Collegio dei Revisori, l'adozione di modifiche statutarie e la nomina del Segretario su proposta del Presidente.«Prima di attivare altri canali Claudia Sacilotto (Fai Cisl Ingrid Peres (Flai Cgil) e Alberto Bolognini (Filbi Uil) si appellano al neo presidente «affinché con urgenza convochi un tavolo e riporti al centro le relazioni sindacali con il rispetto delle norme contrattuali e di tutto.Le parti sociali non hanno più saputo niente fino a ieri, quando al debutto del neonato ente, lavoratori e sindacato si sono trovati con le regole del gioco, sia pure transitorie, già stabilite.




[L_RANDNUM-10-999]